Accedi al tuo account

Se sei già registrato accedi al tuo account con le tue credenziali.

Registrati

Creare un account è semplicissimo. Grazie al tuo account potrai monitorare la consegna dei tuoi acquisti, gestire i tuoi dati personali, beneficiare di offerte esclusive e molto altro.

Crea il tuo account
close

risultati ricerca

close
Il carrello è vuoto

Carleo - decisione robotica. 2019

  • Descrizione keyboard_arrow_down

    questo volume, aggiungendosi a «calcolabilità giuridica» (2017) e «il vincolo giudiziale del passato. i precedenti» (2018), compie e chiude una trilogia di riflessioni, svolte nei «seminari leibniz per la teoria e la logica del diritto» tenuti presso l'accademia nazionale dei lincei. i tre volumi non attuano un disegno prestabilito, ma si svolgono, l'uno dall'altro, secondo una linea di spontaneità logica. i temi si ordinano in sequenza da sé soli, come per una necessità interiore, che li guidi e li disponga nel tempo. la decisione robotica è un arduo e grave tema, che il giurista, affascinato e insieme respinto dalla tecnica, affronta con timore o sospetto. la decisione affidata al robot non è un fenomeno anti-umano, un miracolo o una catastrofe. è una decisione «umana», e appartiene, anch'essa, alla storia integrale dell'uomo. con scritti di antonio carcaterra, alessandra carleo, maria rosaria covelli, massimo de felice, derrick de kerckhove, luisa de renzis, franco de stefano, andrea di porto, gregorio gitti, natalino irti, giovanni legnini, massimo luciani, giovanni mammone, marisaria maugeri, carlo mottura, erica palmerini, filippo patroni griffi, antonio punzi, enzo vincenti. editore il mulino

  • Recensioni (0) keyboard_arrow_down

    Nessun commento per questo prodotto.

isbn-9788815283931
€25,00

questo prodotto non ha costi di trasporto!

    Prezzo 22% IVA inclusa, spese di spedizione escluse

    Disponibilità
    Prodotto non disponibile
Share

Scrivi il tuo commento


*
star
Il campo 'Voto' è obbligatorio
Voto medio (/5)
*
Il campo 'Nome' è obbligatorio
*
Il campo 'messaggio' è obbligatorio